ORARIO ESTIVO (FINO AL 12/09) PISCINA E PALESTRA
da Lunedì a Venerdì 8.00 - 22.00
Sabato 9.00 - 14.00
Domenica CHIUSO
OASI BENESSERE
da Lunedì a Venerdì 09.30 - 21.30
Sabato 10.00 - 14.00
Domenica CHIUSO
ESTETICA e MEDICAL
da Lunedì a Domenica 10.00 - 20.00
PARRUCCHIERI
LUNEDÌ CHIUSO
da Martedì a Domenica 9.00 - 20.00
BAR - RISTORANTE
tutti i giorni dalle 5:00 fino a tarda sera

Nutrizione

Una corretta alimentazione promuove la salute generale dell’individuo e consente anche di soddisfare i bisogni energetici e nutrizionali degli sportivi permettendo di migliorarne il rendimento.

Lo stile alimentare, cioè la quantità, la qualità e la frequenza degli alimenti che consumiamo, rappresenta il fattore ambientale più potente in grado di influire sullo stato di salute e sull’aspettativa di vita di tutti noi, riducendo il rischio di malattie croniche.

E’ per questo che è importante la consulenza di un esperto nutrizionista, soprattutto in presenza di patologie o condizioni cliniche particolari. Il nutrizionista stilerà un programma alimentare personalizzato basato sui risultati dei vari test e tenendo in considerazione lo stato di salute, l’età, il sesso e la corporatura dell’utente.

Nel caso degli sportivi, amatori o atleti professionisti, non esistono diete o alimenti magici in grado di migliorare la performance sportiva: il segreto è quello di seguire un’alimentazione adeguata alle necessità di ognuno. Il piano nutrizionale nel loro caso terrà conto anche della tipologia di sport svolto e degli obiettivi da raggiungere. Il piano verrà inoltre impostato e adattato in base ad allenamenti, gare ed eventuali infortuni, per la durata di tutta la stagione.

q-bo wellness valutazione funzionale sezione nutrizione

Valutare lo stato nutrizionale di un paziente è uno dei passi verso la compilazione di un piano nutrizionale personalizzato.

Lo stato nutrizionale viene valutato durante la visita tramite la misurazione di:

PESO

Il Peso indica semplicemente la quantità di massa, senza distinguere le diverse componenti.

CIRCONFERENZE E PLICOMETRIA

Le due misurazioni vengono considerate insieme in quanto le circonferenze indicano la misura dei vari distretti presi in considerazione (braccio, torace, vita, fianchi, coscia), mentre la plicometria permette di misurare la massa grassa sottocutanea, separandola fisicamente dalla massa magra sottostante.

PLICOMETRIA

La plicometria è un test molto importante che serve per misurare lo spessore del grasso sottocutaneo, quando misurabile. Non sempre infatti è possibile separare la plica dallo strato sottostante a causa di quello che viene definito “stato infiammatorio”. L’infiammazione sistemica può essere causata da diversi fattori, come sovrappeso e obesità. Nella maggior parte di questi casi la cristallizzazione del tessuto connettivo impedisce ai tessuti di rimanere morbidi e fluidi e rende impossibile la plicometria. Nel caso in cui questo esame non sia applicabile, il primo obiettivo del piano nutrizionale sarà quello di abbassare questa infiammazione sistemica, che renderebbe impossibile un dimagrimento in quanto il paziente risulta essere “non funzionante”, non in fisiologia.

ADIPOMETRIA

L’adipometria permette, tramite ecografo, di misurare e riconoscere i diversi tipi di grasso (viscerale e sottocutaneo)  e di misurarne lo spessore, per valutare la qualità del dimagrimento. Inoltre, se lo strato di grasso non è troppo spesso, lo strumento individua anche il muscolo sottostante (solitamente retto addominale o quadricipite), in modo tale che si possa apprezzare anche un’eventuale ipertrofia muscolare oppure la perdita o carenza della stessa.

BIOIMPEDENZA

La bioimpedenza viene erroneamente pensata come strumento “misura-grasso”. In realtà è un esame che misura l’acqua e la sua distribuzione nei compartimenti corporei. Tramite l’impedenza si può valutare lo stato nutrizionale e la qualità della salute cellulare del paziente.

Chiama ora per un appuntamento informativo