Supporto Emozionale

 

In ciascun individuo esiste un forte divario tra il comportamento biologico(in cui è racchiusa la reazione emozionale) e quello razionale (socialmente condizionato) ed è quasi sempre quest’ultimo a determinare il percorso di ogni disagio.
Spesso la razionalità ci impedisce l’identificazione dell’evento emozionale che ha determinato un certo processo biologico che può reiterarsi (ad es: allergie) per la mancanza di comprensione delle nostre potenzialità di reagire in modo “utile” agli eventi.
Tutte le esperienze vissute hanno lo scopo di creare la nostra specifica modalità di reazione o di completare e rafforzare le esperienze non ancora consapevolizzate e quindi non disponibili per essere utilizzate.
Il “Supporto Emozionale” non può essere definita una terapia in senso stretto del termine, ma lo scopo degli incontri è stimolare la presa di coscienza di queste reazioni emozionali che ci permette di cogliere il senso della “necessità biologica” della ripetizione dell’evento stesso fino al punto di poterlo utilizzare quale nostro potenziale emozionale per ripristinare
l’equilibrio alterato.